Bamboccioni - Foto di scena (2013)

Bamboccioni – Foto di scena (2013)

BAMBOCCIONI” OVVERO “CHE NOIA IL POSTO FISSO

Il sindaco per dare una mano a introdursi nel mondo del lavoro e nel tessuto sociale produttivo della città, mette a disposizione 30 appartamenti a ragazzi laureati che vivono ancora a casa con i genitori.

Succede così che tre laureati quarantenni, Anton Giulio, Gianni Alberto e Antonino si ritrovano a vivere sotto lo stesso tetto. Tre geni nelle materie di competenza, ma assolutamente inadeguati alla quotidianità, totalmente dipendenti dalla mamma!

L’unica cosa che il sindaco chiede a questi “ragazzi” in cambio è di impiegare qualche ora a settimana nei servizi sociali.

Proprio durante le ore dedicate al servizio sociale i tre conoscono Chicca ed Emidio (una prostituta con problemi di alcoolismo e un barbone per vocazione) che finiscono nella nuova dimora.

Dal confronto tra le comprensibili difficoltà dei “Bamboccioni” e la drammatica condizione di Chicca ed Emidio scaturisce non solo comicità, ma anche una profonda riflessione sulla nostra società.