Cyrano dacci una mano - Foto di scena

Cyrano dacci una mano – Foto di scena

Periferia di Roma. Un teatro abbandonato. Ma un prete speciale ha deciso di farlo risorgere. Metterà in scena uno spettacolo di beneficenza: nientemeno che il CYRANO DE BERGERAC di Edmond Rostand.

Gli unici attori che il prete trova però sono: un elettricista proletario con poca voglia di lavorare, un aggressivo muratore calabrese, una studentessa timida con poca fiducia in se’ stessa, un’attrice bella ma povera, una ragazza innamorata della poesia e dell’amore e un giovane attore televisivo di cui nessuno ricorda il nome. Meno male che ad aiutarli c’è un vecchio attore di film western, ridotto ormai a barbone senza fissa dimora. Grazie a questo lavoro i personaggi impareranno l’arte di soffiare dentro un’anima, ed entreranno senza saperlo nell’imprevedibile mondo della poesia, della magia del linguaggio, ma soprattutto scopriranno un personaggio meraviglioso: Cyrano de Bergerac, “Filosofo eccellente, fisico, poeta, musicista,spadaccino, viaggiatore del cielo,  gran polemista. amante per conto d’altri” una voce fuori dal coro, sempre incurante delle mode del momento, che ha fatto della libertà e della passione il suo stile di vita.

 

La commedia è stata pubblicata nel 2012 da ARDUINO SACCO EDITORE

www.cyranodacciunamano.it